La nostra Storia

Nel 1992 a Roma apre “La Base”.
Due sono le piccole rivoluzioni che il locale ha apportato nella capitale. Primo: il fatto di poter cenare in un ristorante con l’atmosfera da pub, ottima musica, servizio informale e amichevole, prezzi alla portata di tutti. Secondo: la decisione di rimanere aperti tutta la notte; all’epoca alle 11 di sera i ristoranti chiudevano battenti, dopo mezzanotte era difficile trovare anche un bar per poter mangiare un semplice tramezzino, massimo alle 2 anche le birrerie abbassavano le serrande…le strade di Roma erano deserte. C’erano solo due possibilità per poter mangiare qualcosa, la classica spaghettata aglio e olio a casa di qualcuno oppure bussare alle porte dei laboratori di cornetti! Dalla necessità di trovare un posto per poter mangiare durante la notte ci viene l’idea di tenere aperta la cucina fino alle 5 del mattino. Una carbonara alle 4,30 del mattino? Una pizza o una bistecca alle 5,00? Allora sembrava per tutti tutto una follia. Neanche i vigili curiosavano più di tanto in quanto quasi surreale che un ristorante fosse aperto fino a quell’ora…non era prevista nessuna normativa che autorizzasse un orario così prolungato. Eravamo dei veri fuorilegge!!!

Le prime settimane dopo le 23,00 rimanevamo a lavorare solo in due e passavamo le nottate a sfogliare qualche rivista, ad annaffiare le piante nella vana speranza che entrasse qualcuno… ma di clienti non ce ne era neanche l’ombra. Non avendo neanche i mezzi per investimenti pubblicitari per far conoscere il locale siamo ricorsi a efficaci espedienti, come scambi commerciali con alcuni PR…pizze e birre in cambio di uno spazio pubblictario sul retro dei biglietti delle discoteche; senza alcun costo…inizia a circolare la voce in città di un locale con la cucina aperta fino all’alba. I primi clienti che hanno premiato la nostra logorante attesa sono arrivati alle 2,30 di notte dopo una serata trascorsa al Gilda che increduli ci hanno chiesto se fossero vere le voci riguardo al fatto di poter mangiare qualcosa a quell’ora...non ci sembrava vero!!! Nei giorni seguenti iniziano ad arrivare piccoli gruppetti composti da dj, ballerine, proprietari e addetti ai lavori di altri locali e persone che uscivano dai cinema dai teatri e dalle discoteche. E poi la grande svolta: l’arrivo di personaggi famosi che attirano l’attenzione dei giornali. Dagli iniziali espedienti cui eravamo ricorsi, la pubblicità ora ci viene omaggiata. Da qui l’esplosione de “La Base”. Si era tutto vero, il ristorante era realmente aperto sette giorni su sette fino alle 5 del mattino. La voce girava sempre di più, il passaparola si espandeva come un virus in città e la crescita è stata esponenziale.

Il nostro “folle” sogno si materializza. Ma non è stata solo una moda o la novità di una stagione, dopo 15 anni “La Base” è più viva che mai. Dai primi accrocchi scenografici fatti di loghi di birra, quadri di polistirolo, sedie di plastica pitturate, ci siamo evoluti nel tempo cercando di migliorare sempre di più.
Ad oggi, dopo l’ennesimo e recentissimo restyling, siamo “orgogliosi” che in molti (compresi giornalisti e gente dello spettacolo) ci definiscono addirittura una “leggenda”…ESAGERATI!!!!!…
CONTINUA…storia da aggiornare ad oggi 2014…la nostra storia è infinita :-)